Tamara Migliorini. Architetto, donna e madre: tanti ruoli affrontati con passione, determinazione e equilibrio.

a cura della redazione. 

Tamara è nata a San Gimignano nel 1966 e da allora ha continuato a rimanere legata a questa particolare città toscana caratterizzata da forti connotazioni architettoniche e ambientali, che hanno contribuito a spingere la sua innata curiosità e il suo insaziabile desiderio di conoscenza verso gli studi legati all’architettura, al territorio antropizzato e naturalistico e agli spazi di vita dell’uomo.

In questo suo percorso formativo non ha mai dimenticato di riservare alla sua vita privata lo spazio e il tempo necessari per coltivare i valori della famiglia e della comunità di cui si è sempre sentita parte integrante.

Nel 1995 si è laureata con il massimo dei voti presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze e da allora ha iniziato ad esercitare con passione ed impegno la professione di architetto. In questa prima fase della sua vita professionale ha preferito acquisire la sicurezza e l’esperienza che le mancavano privilegiando le collaborazioni con altri tecnici già affermati, come gli Architetti Marco Magni e Piero Guicciardini, con studio a Poggibonsi e Firenze, e con l’Ingegner Alessandro Frati, dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di San Gimignano. In questo modo ha potuto lavorare sia nel settore privato che nel settore pubblico, contribuendo alla progettazione e alla realizzazione di interventi privati e pubblici di elevata qualità.

Tra il 1999 e il 2001 ha fatto una importante esperienza di lavoro come dipendente a tempo determinato presso l’ufficio tecnico del Comune di San Gimignano, che le ha consentito di prendere confidenza con la predisposizione degli atti amministrativi pubblici, con particolare riferimento alle procedure di esproprio e alle acquisizioni degli immobili necessari per la realizzazione delle opere pubbliche.

Con questo variegato bagaglio di esperienze, dal 2002, si è messa in gioco in prima persona iniziando ad esercitare la libera professione di architetto in un suo studio, naturalmente fondato dove affondano le sue radici, a San Gimignano. Lo studio Tamara Migliorini Architetto si occupa di progettazione architettonica, restauro, ristrutturazione, pianificazione urbanistica e di ogni generedi pratiche edilizie, oltre a fornire consulenze specialistiche.

La passione e l’impegno per la sua professione non le hanno fatto dimenticare la necessità di trovare un giusto equilibrio con le altre sue passioni: la famiglia e il territorio (sociale e ambientale).

Con la stessa passione è infatti costantemente impegnata nella vita quotidiana della sua famiglia, come figlia, moglie e madre, e nella vita della sua comunità territoriale, come componente dell’Associazione culturale L’AurigaValdelsa e come sostenitrice dei vari comitati per la salvaguardia dei beni comuni.

Nonostante il radicamento nel suo territorio, Tamara è sempre stata molto disponibile ad allacciare relazioni con professionisti provenienti da altre realtà. Per questo ha accettato con entusiasmo la proposta di Elda Lettieri, con la quale condivide i sani principi della positività e dell’impegno, di entrare a far parte della “Young Division” di Selena Italy, nella quale regna la collaborazione al femminile.

No Comments

Post a Comment